Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La mia parola dell'anno 2018

Sono felice di presentarvi la mia parola dell’anno 2018:

" Kintsugi "
Era un po’ nell’aria in effetti! ^____^

Kintsugi” è una parola giapponese ( 金継ぎ ), letteralmente vuol dire “riparare” ( 継ぐ ) [tsugu] (o meglio, proprio “rattoppare”, ma anche “innestare” ) “con l’oro” (金) [kin] e si usa principalmente per indicare una forma d’arte che ripara ceramiche e porcellane risaldando i punti di rottura con oro, argento e resine varie.

Il significato dietro a questa pratica è però molto più profondo e completo, abbraccia la filosofia del wabi-sabi dove il riconoscimento della vera bellezza passa per l’accettazione della transitorietà e dell’imperfezione, affonda le radici nello shintoismo dove ciò che è vissuto sviluppa un’anima, si sposa con una condotta morale per cui “rotto” non vuol dire “inutile” ma semplicemente “vissuto”, e non ci si riferisce solo agli oggetti. Che siano incrinature, cicatrici fisiche, emotive o dell’anima, avvicinate i pezzi e rimetteteli insiem…

Ultimi post

Creativi , Artigiani e Artisti - Da stoffa a ...

Non solo gioielli: The Sims

La Tecnica dei 101 Desideri di Igor Sibaldi

Creativi, Artigiani e Artisti - da semplici fili colorati ...